Menù

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

Temperatura del mare

Temperature Europa

Temperature Attuali Europa

Satellite Italia

satellite italia animato

Fulmini Tempo Reale

Webcam

News Letter


VUOI RICEVERE IL TEMPO DELLA TUA CITTA' VIA E-MAIL? ISCRIVITI VELOCEMENTE ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Mappa Visite

Map

Terremoto Centro Italia - Aggiornamento

 

 

 

Fortissimo terremoto (Magnitudo 6.0) avvenuto nella notte del 24/08/2016 (ore 03.36) a 10 km da Norcia (PG).

 

Se vuoi leggere solo le ultime news clicca qui

 

 

La terra è tornata a tremare con prepotenza e senza pietà. 

Ancora una volta in piena notte come accaduto per il Terremoto dell'Emilia del 2012 (ore 04.03) e per il catastrofico evento sismico che colpi l'Aquilano nell'aprile del 2009 (03.30).

 

Secondo le prime analisi dell'INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) il terremoto è stato generato da una faglia diretta (estensionale) lunga 20-25 km.
Una tipologia di faglia molto comune lungo l'Appennino dove, durante il sisma, uno dei due blocchi di roccia scivola verso il basso rispetto all'altro.

 

La magnitudo locale (meno precisa ma più veloce da calcolare) sarebbe di 6.0, mentre l'ipocentro del terremoto sarebbe a soli 4.2 km di profondità.

Il terremoto e' durato oltre 140 secondi !

 

N.B: nei prossimi giorni i vari esperti calcoleranno la magnitudo momento.

L' intensità di un terremoto varia a seconda della scala di misurazione considerata.

La superficialità del sisma è la causa degli ingenti danni riscontrati nei comuni più vicini all'epicentro. I soli 4 km di profondità non sono riusciti a smorzare la forza distruttiva delle onde sismiche...

Amatrice e una frazione di Arquata, Pescara del Tronto, sono praticamente distrutte. Sin dal primo momento si è compresa la gravità della situazione e che il bilancio delle vittime sarebbe stato tragico.

 


Purtroppo le numerose scosse di assestamento non stanno agevolando il lavoro dei vari soccorritori. Alcune di questi terremoti (noti come aftershocks)
hanno raggiunto una magnitudo maggiore di 5.0, quindi tanto forti da provocare ulteriori danni e crolli nella case ormai distrutte.

 

L'evento seppur molto superficiale è stato udito dall'Italia settentrionale sino alla Basilicata:

 

 

 


I numerosi terremoti avvenuti in epoca storica rendono l'idea del perchè quest'area si trovi in una fascia considerata ad altissima pericolosità sismica. 

Questa cartina mostra i principali settori sismici e i terremoti avvenuti nei secoli scorsi:

 

Sono avvenuti nel 1639 (Magnitudo 6.2), 1646 (Magnitudo 5.9) e nel 1703 (Magnitudo 6.9).

 

L'incredibile sciame sismico sta interessando i settori 2 e 3 e si estende su un'area di oltre 30 km. Se entrambi i settori dovessero "muoversi" allora potrebbe verificarsi un terremoto di magnitudo maggiore di 6.0

 

Infatti l'intensità di un terremoto dipende essenzialmente dalla lunghezza della faglia: più è lunga e tanto più forte sarà il sisma.

 

 

 

ULTIME NEWS

 

AGGIORNAMENTO 06/09/2016

Dal 24 Agosto ad oggi sono state registrate ben 5866 scosse di assestamento !

L'energia totale di questo sciame sismico equivale all'energia che verrebbe liberata da un terremoto di magnitudo 5.49.

In poche parole l'energia rilasciata dalla scossa principale (il magnitudo 6.0) è stata quasi 6 volte maggiore rispetto a tutte le scosse di assestamento messe assieme.

 

 

 

 

 

 AGGIORNAMENTO 03/09/2016:

ULTIME forti scosse di assestamento causate dall'attivazione di nuove faglie !

Secondo gli esperti dell'Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) queste ultime scosse sono del tutto normali.
Le forti repliche avvengono perchè quando la faglia principale rilascia energia con il terremoto, induce le faglie adiacenti a caricarsi ulteriormente ed eventualmente a rompersi.

Esse fanno parte del sistema di faglie dirette dei Monti Sibillini e sarebbero decisamente più piccole rispetto alla faglia che ha generato il 6.0 il 24 Agosto.

Nell'immagine che ho appena creato si può notare come negli ultimi giorni sia aumentato gradualmente il numero dei terremoti ma non l'energia rilasciata complessivamente nell'arco delle 24 ore.

Il picco energetico degli ultimi 6 giorni lo abbiamo raggiunto oggi, a causa del 4.2 avvenuto nella notte e del magnitudo 4.5 di qualche ora fa.

 

 

 

 

 

 

 

AGGIORNAMENTO:  Gli esperti temono che la frattura possa estendersi a sud/sud-ovest di Amatrice e generare nuovi forti terremoti !

 

Ho realizzato questa Gift animata che mostra gli oltre 2600 terremoti che si sono verificati da quella maledetta notte del 24 Agosto....

L' area interessata è veramente grande: circa 40 km di lunghezza e di 13-18 km di larghezza.

Inoltre si nota benissimo come un grande numero di scosse si concentri nei pressi del comune di Amatrice e nord-est di Norcia (zone che potrebbero essere interessate da nuovi eventi).

Speriamo che col passare dei giorni lo sciame sismico vada scemando, al di là dei timori degli esperti e di chi crede che, come avvenuto in passato, possano esserci nuovi forti terremoti a distanza di pochi giorni.

 

 

IL BILANCIO AL 5/09/2016 E' DI 295 VITTIME...

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l’esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online e di visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.